Metodologia Physiotrailrun

Seguo runner amatoriali e professionisti da sempre. Tanti anni di esperienza mi hanno insegnato che la fisioterapia deve essere parte integrante della preparazione, per permettere ad un atleta di allenarsi bene, recuperare velocemente e risolvere disturbi ricorrenti. Così ho creato la metodologia Physiotrailrun, sviluppata in cinque fasi: valutazione posturale, trattamenti fisioterapici mirati, tecnica di corsa, programmazione degli allenamenti, contatto diretto tra terapista, allenatore e atleta.

01. VALUTAZIONE

L’atleta viene valutato in palestra per stabilire il tipo di postura e l’appoggio del piede, in fase di camminata e di corsa. A tale scopo si utilizzano pedane propriocettive che permettono di determinare la stabilità, l’attivazione muscolare e la postura. La valutazione viene effettuate in fase di camminata e durante l’esecuzione di esercizi specifici. In un secondo momento, l’atleta viene osservato anche in fase di corsa su tapis roulant. In entrambi i casi, gli atleti vengono ripresi con videocamera per studiare meglio le criticità.

02. TRATTAMENTI

Osteopatia, massofisioterapia e trattamenti di anti aging muscolare Human Tecar® vengono personalizzati, finalizzati alla tecnica di corsa e quindi inseriti nella programmazione degli allenamenti. Si utilizzano apparecchiature innovative che rispondono in modo efficace alle esigenze dell’atleta e permettono di intervenire anche su disturbi che esprimono l’adattamento biomeccanico al nuovo gesto atletico appreso con gli esercizi di tecnica di corsa.

03. TECNICA DI CORSA

Si basa su una sequenza di esercizi svolti in palestra su pedane che allenano equilibrio e propriocezione aumentando forza e resistenza. Scopo è quello di far adottare all’atleta la giusta postura, attivando specifici distretti muscolari profondi ed evitando sovraccarichi che a lungo andare sono causa di infortuni. In un secondo momento, gli esercizi vengono svolti in pista con l’allenatore, dove l’atleta viene educato ad ascoltare il proprio corpo, a capire i diversi ritmi della corsa e alla consapevolezza del gesto atletico.

04. PROGRAMMAZIONE

Alla base di un allenamento efficace c’è la programmazione delle sessioni di lavoro personalizzate sull’atleta, concordate con l’allenatore e alternate a sedute di fisioterapia. Questo metodo è fondamentale sia che si tratti di un percorso di tecnica di corsa, sia di allenamenti più specifici e con fini agonistici. Stabilire con criterio gli allenamenti, permette infatti di modulare i periodi di carico, inserire i trattamenti fisioterapici per rendere gli allenamenti più efficaci e ridurre situazioni di overtraining o infortuni.

05. CONTATTO DIRETTO

Il dialogo continuo tra terapista, allenatore e atleta è l’aspetto più importante della metodologia Physiotrailrun. Per tutta la durata del percorso, infatti, c’è un continuo scambio di informazioni attraverso una chat personale di WhatsApp, utilizzata per comunicare gli allenamenti, eventuali criticità e informazioni. Solo in questo modo è possibile intervenire tempestivamente inserendo un trattamento o modificando l’allenamento in base alle esigenze dell’atleta, che è sempre al centro della mia metodologia.

Fissa un appuntamento con Stefano

© Stefano Punzo 2018. All Rights Reserved